In collaboration with


instagram
whatsapp
image-242

SIGN UP FOR THE NEWSLETTER!

studiovinai-removebg-preview

KEEP IN TOUCH


facebook
instagram
whatsapp

info@mamaonjourney.com

Il Cestino dei Suoni

Disclaimer: Mamaonjourney.com fa parte del Programma di affiliazione Amazon Services LLC: comprando dai link presenti in questo sito, potrei ricevere delle piccole commissioni. Il prezzo del prodotto finale resterà per te invariato. Grazie mille per il tuo supporto!

Il battito del cuore e la voce della mamma sono i primi suoni con cui il bambino entra in contatto ancora prima di nascere, ed è stato dimostrato che, già in grembo, riescano a familiarizzare con suoni quali melodie e canzoni che la mamma propone loro.

Quando ascoltano musica, avviene un aumento delle attività celebrali e una volta nati sono in grado di riconoscere la voce materna e le melodie che hanno ascoltato più volte in grembo.

La filosofia Montessoriana ha sempre incoraggiato l’esperienza musicale ed il canto, sia come mezzo di conforto per i più piccoli sia per favorire lo sviluppo delle funzioni cognitive.

Già da piccolissimi, i bambini mostrano interesse per gli oggetti che fanno rumore, tintinnano e scricchiolano, motivo per cui le attività con i sonagli sono fra le prime che la filosofia Montessoriana suggerisce.

 

Attraverso la musica il bambino:
– sviluppa le capacità di ascolto, di concentrazione e di osservazione dell’ambiente sonoro;
– impara ad esprimere idee ed emozioni e aiuta il controllo di queste ultime;
– sviluppa le capacità immaginative e creative;
– sviluppa la capacità di comunicare;
– favorisce lo sviluppo della memoria;
– contribuisce al superamento dei propri limiti, rafforzando l’autostima.

ilcestinodeisuoniistruzione
Cestinosuoniii
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder